Dongmyung Hong IWA

Hong Dongmyung è amministratore delegato dell’azienda Vinovino che importa solo vini italiani in Corea del Sud. Nata nel 2002 come piccola impresa familiare, Hong è entrato a farne parte subito dopo essersi laureato alla Korea National University of Arts e ora lavora con oltre 50 produttori italiani.

Hong è stato anche proprietario di un ristorante italiano e lì ha scoperto presto che riusciva a comunicare con la clientela del mondo del vino. Hong ha ottenuto certificazioni come WSET advanced e VIA ambassador.

Dopo molti anni di dedizione nell’industria del vino, ha deciso di intraprende la strada dell’insegnamento e di offrire la sua esperienza. Ora lavora in una wine school e condivide con i professionisti le sue conoscenze sul vino italiano.

A seguito dei cambiamenti nel mercato del vino, il consumatore coreano incontra e crea nuove tendenze e tende a spendere molto di più rispetto a prima. Questo è dovuto non solo dal Covid-19, ma anche dalla situazione economica in Corea del Sud, la quale è molto positiva.

· Come è cambiata la cultura delle bevande alcoliche

· Perché i coreani consumano prevalentemente vini a casa

· I Sommelier stanno scomparendo: chi o cosa è l’alternativa?

In questo periodo di cambiamento si riflette su quali vini italiani importare. Dongmyung Hong, titolare di Vinovino co., parlerà delle strategie e di come avvicinarsi al mercato sudcoreano.