Alessandro Torcoli

Alessandro Torcoli è editore e direttore della storica rivista enologica Civiltà del bere. Dopo gli studi classici si laurea in Relazioni pubbliche (Scienze della Comunicazione), diventa giornalista professionista e sommelier Ais. Ha collaborato con diverse testate, tra le quali i quotidiani Corriere della Sera, Il Giornale e Il Sole-24 Ore. Ha partecipato come esperto di vino a trasmissioni televisive e come giurato a concorsi enologici internazionali (primo fra tutti il prestigioso Decanter World Wine Awards). All’attività giornalistica affianca quella di organizzatore di eventi, come i summit dell’enologia VinoVip Cortina e VinoVip al Forte. Nel 2009 vince il premio quale “Miglior giovane giornalista italiano” (con nomination anche nel 2008, 2010, 2011, 2012, 2013) conferitogli dall’associazione Grandi Cru d’Italia, che riunisce 140 tra le più prestigiose aziende vinicole nazionali. Dal 2014 è Accademico corrispondente dall’’Accademia italiana della vite e del vino. Il 28 maggio 2010 riceve a Siena il Premio “Dioniso d’Oro” dal Ministero del Lavoro. Nel 2011 apre l’Enoluogo a Milano, un’enoteca 3.0 che ospita parte della redazione della rivista Civiltà del bere. È Second Stage Student all’Institute of Master of Wine. Nel marzo 2014, su proposta della Fondazione Masi, entra nella Commissione selezionatrice del Premio Civiltà del Vino, di cui è presidente Isabella Bossi Fedrigotti e del quale fanno parte Piero Antinori, Angelo Gaja, Jens Priewe, Ezio Rivella, Luciano Ferraro. Nel 2016 organizza “Le Cinque Giornate di Milano”, cinque eventi al Museo della Scienza Leonardo da Vinci. Nel 2017 i “WineDays”, sempre a Milano e dal 2018 “Simply the best”, la più titolata degustazione realizzata in Italia. Presta consulenze di marketing strategico internazionale, di organizzazione eventi e organizza masterclass di degustazione comparata internazionale. Insegna Wine Communication in prestigiosi master universitari ed è responsabile dell’Area Comunicazione al Master Vini Italiani e Mercati Mondiali dell’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa. Nel 2016 è uscito il suo libro VINOLOGY, edito da BUR-Rizzoli, un long-seller (30.000 copie vendute) ancora in testa alle classifiche italiane nella categoria Wine&Spirits. Nel 2018 ha ideato la prima competizione enologica che esalta i valori dell’identità territoriale combinandoli strettamente alla qualità intrinseca del vino e all’estetica della packaging: WOW! di Civiltà del bere. Nel 2019 è uscito il suo libro “In vino veritas”, edito da Longanesi, con cui ha vinto il Premio Bancarella Cucina 2020.

Ieri e Oggi: 25 anni di storia del vino italiano in Canada

Tasting Panel ITA Canada – By invitation only
• Rocca Delle Macìe
• Bersano Vini 
• Ruffino
• Velenosi Vini
• Sella&Mosca
• Badia a Coltibuono
• Gerardo Cesari 
• Domini Castellare Di Castellina 
• Masi Agricola
• Nonino 
• Agricola San Felice
• Zonin1821