Maureen Downey

Soprannominata il «Sherlock Holmes del vino», Maureen Downey è una libera professionista esperta nella gestione di collezioni di vini rari e pregiati nonchè la principale autorità mondiale in materia di frode, contraffazione e autenticazione dei vini pregiati. Assiste i migliori collezionisti mondiali nell’acquisto, vendita e gestione delle loro collezioni con il suo studio, Chai Consulting, fondato nel 2005.

Nel 2015 ha lanciato WineFraud. com per aiutare i commercianti di vino e i collezionisti a conoscere le realtà della frode e della contraffazione dei vini nei mercati globali, nonché come autenticare i vini pregiati. Ora ha oltre 40. 000 immagini di bottiglie, etichette, inchiostro, tappi e capsule, sia autentici che contraffatti, per aiutare i suoi clienti nell’autenticazione.

Chai Vault Inc è la nuova azienda di Downey – una soluzione basata su blockchain per provare l’autenticità e la provenienza di una bottiglia per tutta la durata della sua vita. Una volta certificate, o in fase di produzione, in una situazione di provenienza diretta, o sul mercato secondario da uno degli autenticatori TCM certificati e autorizzati, le bottiglie messe in vendita possono essere inserite nel registro online di autenticità e provenienza per poi essere rese visibili ai potenziali acquirenti. Per la prima volta, gli acquirenti di vini e liquori avranno la possibilità di vedere la prova dell’autenticità e della storia di provenienza di una bottiglia prima di effettuare un acquisto.

La Sig.ra Downey è considerata una delle migliori donne del vino e la si può vedere combattere la contraffazione nel film Sour Grapes, prodotto da Netflix.

La lotta contro i vini contraffatti: un aggiornamento