Gino Colangelo

Gino ha fondato Colangelo & Partners (www.colangelopr.com) nel 2006 dopo aver trascorso oltre 10 anni con l’agenzia Dentsu, concludendo importanti affari e sviluppando strategie di comunicazione per una lista di clienti blue-chip che includeva Siemens, Japan Airlines, Suntory e molti altri. Prima di Dentsu, dopo aver trascorso 2 anni in Giappone scrivendo per un’agenzia pubblicitaria, Gino aveva gestito per 10 anni una sua agenzia retail, un’esperienza unica nel mondo delle agenzie. Ha anche vissuto e studiato a Siena.

Nel 2006 Gino ha unito l’imprenditorialità all’amore per il vino e i liquori dando vita a Colangelo & Partners, ora l’agenzia di comunicazione leader negli Stati Uniti. Fin dalla sua fondazione Colangelo & Partners ha ideato e realizzato campagne di comunicazione integrata di successo per clienti istituzionali e brand marketer. Tra i clienti di Colangelo & Partners figurano prestigiosi marchi vinicoli come Charles Krug, Louis Roederer, Luce, Ornellaia e Wagner; leader del settore delle bevande alcoliche come SevenFifty e Vivino; importanti istituzioni di marketing vinicolo tra cui il Consorzio Chianti Classico, Crus Bourgeois, Prosecco DOC e Wines from Spain, oltre alle principali marche di distillati Diplomatico Rum, Disaronno, Partida Tequila e molti altri.

Colangelo & Partners si trova ora all’epicentro del mondo del vino e degli alcolici negli Stati Uniti, lavorando con prestigiosi marchi globali e clienti in tutta la catena di approvvigionamento che guidano l’industria del vino e degli alcolici. Gino è molto orgoglioso del team di Colangelo & Partners, della crescita dei singoli dipendenti e delle partnership che l’agenzia ha costruito con la sua prestigiosa famiglia di clienti.

Come i Brand possono superare le interruzioni della filiera di distribuzione

Le ricerche indicano che non c’è nessun segno di rallentamento nel flusso eccezionale del trasporto merci, nel problema della congestione dei porti e dei terminal mondiali, nella carenza di spazio nei magazzini, nella mancanza di manodopera e nella continua imprevedibilità di pianificazione, per tutto l’anno corrente fino al 2022. La pandemia combinata a queste problematiche costituisce una delle più grandi sfide per il trasporto merci degli ultimi 20 anni. Di fronte a queste difficoltà della supply chain, Alexi mostrerà come i brand possono assicurarsi che i loro prodotti arrivino nel mercato statunitense e illustrerà come cambiare i propri modelli di business e avere un maggior controllo sulla logistica.