Erica Landin Löfving

Erica Landin Löfving è Chief Sustainability Officer del gruppo vinicolo Vintage Wine Estates (Nasdaq: VWE) in California. È entrata a far parte della VWE nel giugno del 2021 dopo molti anni come scrittrice di vini orientata alla sostenibilità in Svezia (Decanter, Allt om Vin, Wine Enthusiast, Meininger’s WBI ecc) e consulente in sistemi e certificazioni alimentari sostenibili (Systembolaget, ICA Group, Orkla, Electrolux).

Enrica Landin-Lofving, oltre ad avere un MSc in Biologia, ha conseguito gli studi in Enologia, ha ottenuto il WSET III e ha studiato Sustainable Business Strategy e analisi ESG finanziaria. Sebbene apprezzi l’impatto sulla sostenibilità derivante dal lavorare con aziende di grandi dimensioni, i suoi vini preferiti provengono spesso da piccoli produttori a conduzione familiare o da progetti vinicoli «naturali». Il nuovo progetto “Sustainable Wine Roundtable”, di cui Erica fa parte del comitato direttivo, sarà aperta a membri provenienti da tutta l’industria vinicola, di tutte le dimensioni, a partire dal 2022.

Il futuro del reporting di sostenibilità per retailer e mercati finanziari – lo sviluppo di metriche standardizzate a livello globale

La «sostenibilità» nel business vitivinicolo oscilla tra l’essere il tema più importante per il futuro del settore e una parola inutile. La chiave per rendere il vino sostenibile qualcosa di tangibile e di facile comprensione per i consumatori, gli acquirenti, i giornalisti e l’industria stessa sta nel prendere in considerazione l’intera filiera trovando un accordo a livello di settore sulle pratiche più importanti, includendo anche metriche basate su dati scientifici.

Erica Landin-Lofving, scrittrice svedese di vini orientata alla sostenibilità e consulente di Systembolaget sulle certificazioni sostenibili, fa parte del comitato direttivo della nuova tavola rotonda mondiale no-profit del vino sostenibile (Sustainable Wine Roundtable). SWR ha come obiettivo la creazione di un accordo globale che possa ridurre la confusione sulla sostenibilità nel vino. Con diversi grandi buyer già firmatari dell’organizzazione, tra cui Waitrose, Whole Foods, Lidl e i monopoli scandinavi, sarà un’organizzazione importante per chiunque si occupi di vendite internazionali.

A partire dal 2022, potranno partecipare membri provenienti da tutti i settori dell’industria vinicola. Landin-Lofving è anche Chief Sustainability Officer del gruppo vinicolo statunitense Vintage Wine Estates (Nasdaq: VWE). Il forte interesse dei mercati finanziari nei confronti di ESG (Environmental, Social and Governance) impone requisiti diversi per la strutturazione e la rendicontazione delle pratiche di sostenibilità dell’azienda, rilevanti per qualsiasi produttore che si occupi di istituzioni finanziarie quali investitori, banche o agenzie assicurative. Questa sessione vi illustrerà gli obiettivi di SWR e vi spiegherà come aderire e come iniziare a pensare all’intero impatto ambientale e sociale, al fine di allinearvi ai potenziali requisiti futuri richiesti da acquirenti e agenzie di certificazione. Imparerai anche le basi dell’ESG e come comunicare il tuo lavoro sulla sostenibilità alle istituzioni finanziarie.