Alexandra Alexandrova IWA

Alexandra Alexandrova è diventata Italian Wine Ambassador della Vinitaly International Academy nel 2016. Ha conseguito anche il diploma WSET e ha il titolo Weinakademiker. Ultimamente, come studentessa della seconda fase dell’Institute of Masters of Wines, trascorre diversi mesi ogni anno viaggiando in varie regioni vinicole di tutto il mondo per approfondire la sua conoscenza. È originaria di Mosca, dove ha lavorato nel settore della ristorazione come direttrice enologica presso il Gourmet Alliance Group. Tre anni fa Alexandra si è trasferita a Budapest, dove ora vive, lavora come consulente enologica freelance e ha iniziato a scrivere di vino italiano per la rivista enogastronomica ungherese Vince. Fa da giudice al VinAgora International Wine Contest in Ungheria e ad altri concorsi europei come il Mondial des Vins Blancs, Mondial des Vins Extrêmes e 5StarWines.

Overview del mercato del vino ungherese

L’Ungheria è un paese con una lunga storia di produzione vinicola e una forte cultura. Il consumo pro capite di vino è elevato e il 22% della popolazione adulta del paese può essere classificato come consumatore abituale di vino, almeno una volta alla settimana. Dal 2019 l’Italia detiene la quota maggiore dei vini importati in Ungheria sia in termini di volume che di valore. Questi fatti rendono l’Ungheria un interessante mercato di esportazione per i vini italiani e la sessione offrirà una panoramica del mercato vinicolo ungherese con l’obiettivo di esplorarne le opportunità. Dopo una breve introduzione sul mercato vinicolo ungherese e sulle dimensioni della produzione vinicola e dell’esportazione, la presentazione illustrerà la dinamica dei vini importati in Ungheria negli ultimi dieci anni, concentrandosi soprattutto sui vini importati dall’Italia. Inoltre, fornirà informazioni sul comportamento di consumo e sul profilo socio-demografico dei bevitori di vino, sulle loro preferenze in termini di tipologia di vino e di livello di dolcezza.