Alberto Orengia

Alberto è nato in una famiglia dove regnava la passione per il vino: suo padre era piemontese, terra di Barolo e Barbaresco, e sua madre veneta, patria di Amarone e Valpolicella.

Ha ricevuto un’educazione classica e ha trascorso la maggior parte della propria giovinezza tra libri di filosofia e partite di rugby. Fin da giovane, Alberto ha avuto la possibilità di viaggiare per l’Italia e di conoscerne le diverse regioni vinicole.

La curiosità per la Cina e l’Estremo Oriente lo ha portato a laurearsi in Studi Orientali all’Università di Venezia e, successivamente, a conseguire un Master in International Business presso un’importante business school di Nancy.

Ha iniziato la propria carriera nel settore Food & Beverage a Londra. Si è poi trasferito a Shanghai, dove ha studiato e lavorato per sette anni con la possibilità di fare esperienza diretta nel mercato cinese. La sua vera passione lo ha portato infine a entrare nel settore del vino come professionista a tempo pieno.

Ha investito nove anni nella costruzione di mercati asiatici per un produttore leader della Valpolicella e nel 2020, come responsabile dei mercati APAC, è entrato a far parte di una delle più antiche e rispettate famiglie di viticoltori toscani: i Frescobaldi.

Alberto parla italiano, inglese e mandarino ed ha ottenuto il Diploma WSET L4 in Wines and Spirits.

“CINA: ASCESA O DECLINO?”

Spesso descritta come il mercato vinicolo in più rapida crescita al mondo, la Cina sta attualmente attraversando cambiamenti radicali in ambito politico e sociale che suggeriscono un percorso diverso per il suo futuro.

L’obiettivo della nostra discussione è quello di sollevare alcune serie questioni relative alle reali opportunità e sfide per i produttori di vino nel mercato cinese.

Tratteremo lo stato attuale del mercato del vino in Cina presentando i recenti dati sulle importazioni e le ultime tendenze emergenti raccolte attraverso i focus group del settore. Cercheremo di delineare un quadro delle forze sottostanti, che influenzano il mercato delle bevande alcoliche e che attualmente stanno modificando i modelli di consumo.

Analizzeremo i canali di distribuzione e i modelli commerciali del vino in Cina per spiegare perché spesso si verifichi uno scollamento tra le aspettative dei produttori e le effettive capacità dei principali player del mercato.

La nostra ricerca dimostrerà che la Cina è un mercato con caratteristiche uniche ancora poco comprese, molto diverso dai suoi vicini asiatici. Avere successo sul mercato cinese richiede strategie e tattiche ad hoc per gestire un’efficace attività di distribuzione e strumenti specifici per comunicare con il suo pubblico e coinvolgerlo.

Infine, cercheremo di costruire una matrice che riassuma le caratteristiche chiave dei brand vinicoli ricercati da questo mercato, al fine di stimolare il pubblico dei produttori a valutare la propria idoneità al mercato cinese.